CALL to Submit: “POLVERE. – PAPER CLUB 1978 vol. II ” IT Language.
by AIMagazinebOOks.

Calling writers and poets! We’re excited to announce that we’re going to publish a new fiction narrative
book and this is your chance to submit texts to it! If you would like to be considered for inclusion in this publication, you can submit your own work using the info below! Deadline for submissions: May 5, 2021.

PLEASE, SUBMIT TO: MARCO CANDIDA manages the production of the “POLVERE. Paper Club 1978.
series” content. (managing Editor. He also carries out publishing activities and promotes conferences and
presentation of books.

What: micro-fiction – short stories
How: 2.500 words or less, .WORD file Extension
E-mail object: Polvere. – PAPER CLUB 1978 vol. II – IT_ name surname
Send to: marco.candida@libero.it
No required fees.


INVITO A PARTECIPARE A: “POLVERE. – PAPER CLUB 1978 vol. II ” vol. I” lingua IT.
by AIMagazinebOOks.

Cerchiamo voi poeti e scrittori! Siamo orgogliosi nell’annunciarvi che stiamo per uscire con il primo volume della collana ‘paper Club 1978.’ antologica di racconti brevi e poesie, secondo volume ‘Polvere.’ e, se vorrete, questo è il vostro momento! Per proporre il vostro lavoro, utilizzate le informazioni sottostanti. La deadline per l’invio del materiale è il 5 Maggio 2021.

Spedire per favore, a: Marco Candida, responsabile editoriale e della produzione della Collana. (Marco
Candida seguirà tutta la parte delle attività di promozione e presentazione dei volumi).

Cosa: racconti breve, narrativa
Come: 2.500 parole, o meno estensione file: .WORD
Oggetto E-mail: Paper Club 1978. – POLVERE vol. II- IT_nome, cognome
Inviare a: marco.candida@libero.it
Non sono richieste fees.

“POLVERE. (DA SPARO, COCAINA, STELLE e di CAFFÈ, MORTE)”

– Incursioni narrative –

La nuova collana antologica di narrativa breve de la Maison, in uscita, per la stagione estiva 2021.

Abbiate fiducia in Dio, ragazzi miei, e tenete la polvere da sparo all’asciutto. [Put your trust in God, my boys, and keep your powder dry]. Oliver Cromwell, XVII sec.
Tutto ciò di cui hai bisogno è fede, fiducia e polvere di fata. [All you need is faith, trust, and little pixie dust]. Peter Pan, XX sec.
“Che relazione c’è tra Cromwell e Peter Pan?”

ONCE UPON A TIME.
Che ci crediate o no, se non ci credete insomma, a Cromwell si sono ispirati i Monty Python, Victor Hugo, Elvis Costello, Vincenzo Bellini ma ci sono anche dei Manga dedicati al buon Cromuele. Oliver è del 1600 Peter del 1900, e tutti e due hanno a che fare con un RE. Carlo per Oliver e Salomone per Peter.

La faccenda funziona così: Peter Pan scappa di casa o meglio ci prova, ma il buon re Salomone lo condanna a restare ibrido: un bimbo volatile, e, allora lui per risposta, decide di vivere nell’Isola che non c’è.
Solo occasionalmente incontra bambini sperduti come lui. Sono i ‘LOST’, i bimbi mai nati o morti in età prematura, e Peter se li porta con sé tutti sull’isola.

Oliver instaura pure lui un’isola che non c’è, tra polvere e (molto) sangue infatti si immagina La Repubblica del Commonwealth of England che governa come Lord Protettore fino alla morte.
105 continue rappresentazioni per Peter che inaugura a dicembre del 1904 con l’opera teatrale, fino ad aprile 1905. E, ad aprile del 1599 nasceva Oliver, che con Twist non c’entra proprio nulla ma con Peter sì.
Ed infatti la strana relazione tra i due, non è di tipo nozionistico, ma un concept di quelli belli e buoni. Non ci siete arrivati? Pausa caffè. Che sia di quello buono, però.
Torniamo sul concept: Fuoco, fuochino, acquetta, acqua. Ecco, appunto, è l’Isola.
Che c’è, che non c’è, poco importa, di fatto entrambi si inventano un’isola per stare bene e far star bene gli altri, o comunque mirano proprio a quello.

Per questo secondo volume di Paper Club 1978, intitolato POLVERE, ci sembrava interessante, in questo II° ANNO DOMINI della PESTE, far descrivere agli scrittori la narrazione di tutto ciò che è ISOLA, sia d’ILLUSIONE, sia di conquista del CONCRETO, inganni, buona fede e chissà.
A voi le PENNE! VOLA, VOLA, VOLA, VOILA’. (Polvere).

Christina Magnanelli Weitensfelder, vice-managing editor e designer della Collana – AIMagazinebOOks