Biography

Author Picture

Tyrone Le Borg

Nasce in Australia nel 1976 ma l’appuntamento con il destino è in Italia, in un cassetto della libreria di famiglia, dove rinviene - sette anni dopo - un mazzo di Tarocchi: le 22 immagini degli Arcani Maggiori si innalzano nella sua vita come le vele di un bastimento.
Quando nel 1996 intraprende gli studi di filosofia tra le acque della laguna veneziana, scopre che sono gli autori che di Tarocchi non parlano a fornirgli le chiavi di interpretazione: Platone, Ficino, Bruno, Spinoza, Nietzsche, René Girard. Il teatro lo conduce a Bologna dove supera l’esame di ammissione alla Scuola di Alessandra Galante Garrone con una coreografia danzata di maschere della Commedia dell’Arte. Si fa così condurre per mano dai tanti personaggi, passando per Torino via Varsavia: Cervantes, Shakespeare, Dostoevskij e Van Gogh i suoi condottieri.
Sale sui trampoli, calca le assi del palcoscenico, indossa maschere e tacchi a spillo; legge i Tarocchi dietro le quinte, nei camerini, nelle piazze, ovunque lo spirito del giullare lo conduca. Si laurea nel 2006 con una tesi sui Tarocchi del Mantegna e la funzione delle immagini nella filosofia rinascimentale.
Il cinema è la seconda famiglia di adozione: con il montaggio video apprende l’arte di manipolare le immagini in sequenze discorsive e nel 2018 a Bottega Finzioni, la scuola di sceneggiatura di Bologna, perfeziona le tecniche di narratologia.
Con la formazione da counselor presso Isfar di Firenze e un master in tecniche comportamentali rivoluziona la sua idea di psicoterapia. I corsi di tarologia di Marianne Costa e Andrea Vitali lo spingono a coniugare l’approccio evolutivo elaborato da Alejandro Jodorowsky a quello storico-iconografico, facendo dei Tarocchi uno strumento di ricognizione della biografia umana.
Oggi Tyrone Le Borg opera a Bologna dove fornisce consulenze di tarologia umanistica.

Per il momento non abbiamo opere o pubblicazioni di questo autore nel nostro shop.